ORARI

Sede di Vinovo

lunedì – venerdì: 9:00-12:30/15:30-19:30 sabato: 9:30-12:30

domenica chiuso​

 

Sede di Castagnole P.te

lunedì, martedì e giovedì: 16.00/19.00

mercoledì e venerdì: 9.30/12.30

Via S. Desiderio n. 30 – 10048 Vinovo (TO)

Tel: 011.9653736

Per urgenze: 366.4158707

E-mail: iportici@iporticivet.it

 

Via Alfieri n. 12 – 10060 Castagnole P.te (TO)

Tel:  351.8873959

E-mail: castagnole@iporticivet.it

 

P.I: 11286510018


facebook
instagram
logo-small

facebook
instagram

Cookie & Privacy Policy

Una casa natalizia pet friendly

2020-12-17 12:30

IPORTICIVETS

INVERNO, GENERALI, natale, stella di natale, cibo, cioccolato, vischio, agrifoglio, abete, frutta secca, uvetta, datteri, candele, luci, decori natalizi, pet protetto,

Una casa natalizia pet friendly

Siamo nel pieno dello spirito natalizio e le nostre case si riempiono di luci, nastri e decorazioni; ma quando nella famiglia abbiamo un pelosetto [...]

 

 

 

 

 

 

 

 

Siamo nel pieno dello spirito natalizio e le nostre case si riempiono di luci, nastri e decorazioni; ma quando nella famiglia abbiamo un pelosetto dobbiamo applicare alcune accortezze per vivere le feste a misura di pet. 

 

Ma quali sono i principali pericoli per i nostri pet?


Abbiamo raggruppato le possibili tentazioni in tre categorie: piante, cibo e decori natalizi. 

 

PIANTE
Esistono tipi di piante che sono altamente tossiche per i nostri cani e gatti.

 

Stella di Natale

In questo periodo è la pianta che decora maggiormente le nostre case, ma dobbiamo sapere che contiene una linfa bianca lattiginosa che provoca irritazione delle mucose del tratto gastroenterico e degli occhi. Il nostro pet potrebbe manifestare quindi bruciore a lingua e labbra, lacrimazione e congiuntivite, vomito, diarrea e tremori.

 

Vischio

L'ingestione delle sue bacche provoca atassia (andatura" scoordinata"), midriasi (pupille dilatate), salivazione, vomito, diarrea, poliuria (aumento dell'urinazione), ipotensione e coliche. Il quadro può diventare molto grave.

 

Agrifoglio

Nasconde due possibili insidie. Da un lato le bacche contengono sostanze emetiche e purganti e si è calcolato che l'ingestione di un numero modesto (circa 20) può provocare la morte. Dall'altro lato anche le foglie spinose possono essere pericolose, in particolare per gli occhi dei nostri pet.

 

Abete

La sua linfa irrita le mucose di bocca e stomaco, gli aghi se vengono ingeriti possono provocare vomito, diarrea o creare lesioni durante il loro passaggio nel tubo gastroenterico. Anche l'acqua presente nel sottovaso diventa tossica per le sostanze liberate dall'albero stesso.


CIBO
Dolci, che passione! Anche per i nostri pet..ma alcuni ingredienti tipici delle feste li mettiamo sotto la lente di ingrandimento. 

 

Cioccolato
E' uno dei sapori che amiamo di più, ma anche questo è uno degli alimenti più nocivi per i nostri pet. La teobromina, contenuta nel cioccolato, causa problemi neurologici e gastroenterici. La gravità dei sintomi e la loro insorgenza dipende dalla taglia del golosone, dalla quantità e dal tipo di cioccolato ingerito.

 

Uvetta
L'ingestione può provocare problemi gastrointestinali manifestati con vomito e diarrea. Si aggiunge a questo la ridotta metabolizzazione dei tannini, contenuti negli acini, che porta l'animale ad insufficienza renale acuta. Quindi niente assaggio del panettone!

etna-1608205493.jpeg

Datteri

La loro dolcezza attira cani e gatti, ma oltre all'elevato contenuto di zuccheri e grassi, ha al suo interno un nocciolo appuntito che può provocare lesioni ed ostruzioni al passaggio nel tubo digerente.

 

Frutta secca

Mandorle, pinoli, pistacchi e nocciole diventano pericolose per gusci, bucce ma anche per sale e spezie con cui vengono conditi e che non devono rientrare negli sgarri del nostro pet. Anche in questi casi i sintomi addominali sono i primi a manifestarsi con dolore, vomito e diarrea.
Particolare attenzione per le noci di Macadamia, che contengono al loro interno una sostanza tossica non ancora ben identificata ma che provoca vomito e tremori, letargia, riluttanza al movimento, sonno, paralisi degli arti.
Si pensa quindi abbia effetti sul sistema nervoso e venga metabolizzata a livello epatico.

DECORI NATALIZI

 

Candele
Attirano l'attenzione dei nostri animali tra luci e movimenti, soprattutto dei gatti giovani. Giocando con la fiamma si possono bruciare le zampe o causare piccoli "falò domestici". Preoccupiamoci quindi di posizionarle in postazioni sicure, ben fissate o all'interno di lanterne chiuse.

 

Luci
Le luci LED rappresentano una valida alternativa alle candele, ma attaccate alla presa di corrente possono rappresentare lo stesso un pericolo per cani e gatti. Il gioco appassionato li porta ad impigliarsi nei fili o a mordere cavi ricevendo una scossa addirittura letale. Ricordiamoci di fissare bene anche le luci appese alla finestra o al parapetto del balcone e di accenderle solo in nostra presenza!

 

Albero di natale e nastrini
L'albero di Natale diventa la postazione preferita per i nostri gatti arrampicatori, le sue palline penzolanti attirano l'attenzione anche dei cani ma il gioco può finire in mille pezzi. Una pallina rotta può ferire il nostro pet e se dovesse addirittura ingerirne dei pezzi provocare gravi lesioni interne. 
Altrettanto pericolosi sono i nastri e i fiocchi dei regali: se ingoiati possono essere causa di un‘occlusione intestinale che, se non curata, può portare alla morte del gatto. E se vediamo un pezzetto di nastro uscire dalla bocca del nostro pet? Mai estrarlo! Il suo passaggio verso l'esterno può provocare gravi ferite interne.

 

 

Con qualche accortezza in più il vostro pet avrà più possibilità di passare un bel Natale! 
E se sfortunatamente succedesse qualche incidente di percorso non esitate a contattare velocemente il vostre veterinario di fiducia...saprà assistervi al meglio!

dog-58084101920-1608207097.jpgimg20201213181215-1608205678.jpeg73969-1608207161.jpg
WEBIDOO-LOGOFOOTER

Farmed by WEBIDOO / Photo by Alex Giannakos

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder